cerca

E’ da poco che si sente parlare di silhouette soft: cos’è?

E’ l’ultimissima innovazione tecnologica nel campo della medicina estetica. L’anello mancante per un vero “restauro” del viso a 360° che, con altre tecniche ambulatoriali quali la soft restoration e la tossina botulinica, permette una vera rivoluzione estetica sul viso

Di cosa si tratta nello specifico? Silhouette soft sono dei sottilissimi fili costituiti da acido polilattico caratterizzati dall’avere 8 piccoli coni capaci di fissarsi ai tessuti. I fili con un intervento assolutamente ambulatoriale  e praticamente indolore si ancorano ai tessuti stessi  tirandoli nella direzione voluta.

E quindi quali le indicazioni?  Se noi chiediamo ad una donna cosa ritiene come maggior segno dell’invecchiamento la risposta verterà sul cedimento dei tessuti, specie del terzo inferiore del viso. E’ tipico il movimento delle due mani ai lati del viso che lo sollevano con un caratteristico gesto … e risultato. La caduta del tono e dell’elasticità è dovuta alla carenza di acido jaluronico e conseguentemente alla perdita di acqua in gran parte responsabile dell’elasticità dei tessuti, ciò unitamente alla riduzione del grasso sottocutaneo. Rivitalizzazioni  e filler risolvono in parte questo decadimento ma mai in maniera del tutto soddisfacente: specie per il terzo inferiore del viso. Con silhouette soft invece ci riusciamo perfettamente, e aggiungo incredibilmente.

Tutto qua? Se non le sembra abbastanza aggiungiamoci allora anche l’effetto rivitalizzante dell’acido polilattico; tale polimero, totalmente biocompatibile, agisce negli strati profondi del derma, sede dell’impianto, con una azione di stimolo del collagene. Questa azione che continua poi nel tempo, aiuta ad aumentare il volume delle aree rilassate recuperando le rotondità del viso

Niente più chirurgia allora?  Assolutamente no. I casi più gravi necessiteranno sempre dell’abile mano del chirurgo ma nell’attesa di un intervento, nel caso non ci siano ancora le indicazioni o semplicemente per chi non vuole sottoporsi al  più impegnativo iter delle sale operatorie i fili rappresentano una valida alternativa.

Vengono usati come unico presidio? Come sempre va fatto uno studio preliminare sul viso del paziente. I fili possono ancorarsi  alla parte laterale del sopraciglio per sollevarlo, sulle rughe naso geniene e ai lati della bocca per attenuarle, sul profilo della mandibola per ridefinirlo o ancora sul collo per dargli maggior distensione. Se poi vogliamo magnificare i risultati la sinergia d’azione con tossina botulinica e i filler ci darà veramente un restauro completo. Lo studio preliminare è come sempre fondamentale per capire se la pelle necessita di aumentare idratazione ed elasticità, se i tessuti si sono svuotati, se le rughe dinamiche del viso andranno trattate.

E poi i fili restano nei tessuti per sempre? La caratteristica di questo presidio sta proprio nel fatto sono totalmente riassorbiti.  Derivano da dei fili usati da anni in chirugia ma caratterizzati da restare poi fissi nei tessuti. Con Silhouette soft invece a circa 18 mesi dall’impianto l’effetto lifting che abbiamo ottenuto termina. Ritengo che questo sia proprio il loro maggior pregio. A massimo due anni di distanza i tessuti rimangono così come li abbiamo trovati mesi prima lasciando il campo aperto o ad un nuovo reimpianto o a qualsiasi altra tecnologia e\o prodotto che nel frattempo sia stata inventata. Quello che invece permane è l’effetto di rivitalizzazione.

Particolari accorgimenti prima e dopo il trattamento? Prima del trattamento non è necessaria alcuna preparazione. L’impianto viene eseguito in ambulatorio utilizzando del ghiaccio ed una goccia di anestetico  nella zona di introduzione del filo. Dopo il trattamento la paziente riprende immediatamente le normali attività con l’accorgimento di non sottoporsi per alcuni giorni ad altri trattamenti medici od estetici che riguardino il viso. Potrebbe comparire un lieve edema o della dolenzia da trattare perlopiù con del ghiaccio o con qualche antiinfiammatorio.

Da ultimo: i costi? Siamo in linea con i principali trattamenti di medicina estetica quali tossina botulinica e filler