cerca

LUCE PULSATA

Intense Pulsed Light, ovvro IPL che in italiano possiamo tradurla con Luce Pulsata Intensa, che per comodità abbreviamo in Luce Pulsata.

L'IPL in maniera antitetica al Laser ha queste tre caratteristiche: la luce è policromatica; i fotoni viaggiano in maniera incoerente; la luce non è collimata
In base ha quanto appena affermato è quindi l'utilizzatore che, sulla base della problematica da affrontare potrà trasformare la Luce Pulsata in una luce monocromatica,coerente e collimata, mediante l'applicazione di opportuni quarzi, in relazione al singolo problema del paziente.

Il grande vantaggio di questa tecnologia è la raffinatezza dell'approccio. Infatti il Laser può risolvere un solo problema alla volta e spesso anche in maniera non completamente efficace. L'IPL può invece affrontare più problematiche contemporaneamente con una percentuale di successo maggiore ed un minor coinvolgimento dei tessuti circostanti.

Possiamo praticamente affermare che dove si ferma il Laser prosegue l'IPL.
Il rovescio della medaglia di tale metodica è offerto dalla difficoltà di impiego in quanto è l'esperienza del medico che indirizza l'atteggiamento terapeutico con la scelta del filtro più adeguato per ogni problematica da affrontare.

Generalmente per quanto riguarda i capillari delle gambe si è soliti iniziare con delle iniezioni sclerosanti per eliminare i vasi di diametro maggiore; questa tecnica, oltetutto più economica per il paziente, ci permette di ottenere degli ottimi risultati.

Nel caso dovessero permanere poi dei vasi di calibro molto piccolo allora sarà necessario intervenire completando il lavoro con un laser Nd-Yag.

Per la couperose invece il trattamento di elezione è sempre e comunque il laser.