LE ENDOPROTESI PERMANENTI
AD ACQUA

Bio alcamid e aquamid

Sul mercato sono di recente introduzione le cosiddette “edoprotesi ad acqua”. Qeste rientrano nella categoria dei filler permanenti.

Sono costituite, in percentuali sensibilmente diverse, secondo la ditta che le propone, da acqua in percentuale del 97-98%, stabilizzata da un gel in base acrilica.
Si presenta cosi come un gel, biocompatibile con la caratteristica di portare, una volta impiantato, alla formazione di una capsula biologica di contenimento che ne racchiude e ne stabilizza il risultato. Questo fa si che la sostanza si inietta, riempie e corregge come un qualsiasi filler, ma l’aspetto morfologico, la reversibilità e soprattutto la durata corrispondono a quella di una vera e propria protesi, endoprotesi ad acqua appunto.

La capsula è l’esito di una reazione naturale dell’organismo rivolta a qualsiasi corpo estraneo, che una volta “penetrato” nel sottocute provoca una reazione infiammatoria di difesa con l’attivazione di vari tipi di cellule che danno luogo, alla formazione di un recinto contenitivo che isola la sostanza dal resto dei tessuti.. Questa caratteristica, che all’inizio si può ricondurre come un effetto indesiderato, risulta poi l’arma vincente per la stabilità del risultato e per la reversibilità dello stesso essendo possibile a distanza di tempo rimuovere, almeno in parte, l’impianto stesso.
L’impianto, ambulatoriale, viene effettuato in maniera progressiva, in due o tre sedute, a distanza di non meno di 15 giorni una dall’altra. A seconda della zona da correggere è possibile effettuare una leggera anestesia locale.
Ruga nasogeniene prima del trattamento
Ruga nasogeniene dopo l'impianto

Gli effetti collaterali finora riscontrati (edema ed infiammazione locale) sono di lieve entità e transitori. In alcuni casi sono state segnalate delle infezioni locali che però, con delle semplici contromisure ( terapia antibiotica preventiva) sono ridotte al minimo.

Le indicazioni di correzione degli in estetismi del volto sono le classiche con particolare soddisfazione per l’aumento volumetrico degli zigomi, per la correzione profonda dei solchi naso genieri, per il rimodellamento del profilo mentoniero, del naso e delle labbra.

Le rughe sottolabiali sono state trattate con endoprotesi permanente
Rughe sulla fronte prima del trattamento
Durante il trattamento con bio alcamid
Il risultato finale subito dopo il trattamento